Aziende dove è bello lavorare: Great Place To Work presenta la classifica Best Workplaces Italia

Nella lunga serie di luoghi comuni da cui con fatica proviamo ogni giorno a distaccarci, un posto d’onore ho sempre pensato appartenga al mito del lavoro. I commenti che forse nemmeno consapevolmente indirizziamo quotidianamente al capo, alle colleghe e ai colleghi, alla gestione dell’azienda o dell’ente in generale, difficilmente rinunciano a prendersi il loro spazio nei discorsi e nei nostri pensieri, in famiglia o con gli amici, minando la qualità del nostro tempo libero. Perché, come sappiamo fin troppo bene, quasi mai si tratta di considerazioni positive. 

La naturale deduzione dovrebbe quindi essere che il lavoro sia sempre fonte di stress, ansia e malumore, tranne per rarissimi fortunati che però mai direttamente conosciamo.

Questi racconti di felicità arrivano sempre di seconda o terza mano, alimentando l’idea che in fin dei conti non sia possibile aspirare ad un miglioramento del nostro stile di vita. C’è chi si arrende a questa teorica evidenza e chi, come Great Place To Work, si adopera invece per trovare e premiare le realtà che vogliono provare ad abbattere questi stereotipi.

Leggi di più su rewriters.com